Qualche anno fa, Jeff Mills – uno dei più noti pionieri della techno detroittiana – disse ad un caro amico che non si deve mai smettere di essere degli ambasciatori di ciò che si ama. Che bisogna lottare ogni giorno per tenere viva la fiamma della nostra passione. Credo che questo assioma possa essere un perfetto fil-rouge che connette tutti coloro che hanno fatto della musica un bisogno primario, come l’acqua o l’ossigeno o Whatsapp. Ma soprattutto crediamo sia ciò che unisce tutte le persone che vedono in Haine We Riot un’isola felice dove potersi confrontare senza timore riguardo temi che hanno un valore inestimabile.

Quando ho avuto il mio primo contatto col mondo di Alteria ho subito pensato che mangiasse, bevesse e respirasse musica. Una persona in missione, dai toni aggraziati dietro ai microfoni di Virgin Radio che invece cela un fuoco interiore, manifestato appieno sul palco, dove Alteria è nel suo ecosistema naturale. E’ qui che bisogna far maggiormente attenzione, con sonorità che variano dal rock più classico di “Bad Trip” e “Santa Pace” per poi spaziare ed esplorare fino quasi ad intersecarsi col trip hop made in Bristol su pezzi come “Apnea” e “Sacro e Profano” passando per le epiche più introspettive ed acustiche di “Diventare chi sei”.

La storia di Alteria, come quella di Haine, comincia da Rho, ad un tiro di schioppo da Milano. Da un padre DJ radiofonico e dalla passione per il canto. Passa attraverso palchi più e meno rinomati – Heineken Jammin’ Festival vi dice niente? – da radio minuscole e di portata nazionale, dall’esperienza in etere con Rock TV e da notti passate dentro ad un van affollato di strumenti ed adrenalina, portando a fare un giro il frutto della propria passione.

Tutto questo trascorso avremo il piacere di farcelo raccontare direttamente da lei lunedì prossimo, alle 21, nel nostro consueto appuntamento con Rolling with Haine We Riot sul nostro canale Instagram. Mettetevi l’elmetto in testa e preparatevi, questa puntata sarà davvero esplosiva!

Federico Dask

Categories: PEOPLE